Una storia che finisce bene

Florindo era una persona odiata da tutti. Non aveva amici né parenti ma solo un comodino al quale sbatteva il mignolo del piede ogni mattina. Era una persona perfida che trattava male chiunque si trovasse a contatto con lui.
Un pomeriggio, il tanto odiato Florindo uscì dalla sua tetra abitazione per fare due passi ma sbatté distrattamente la testa contro un palo e svenne. Nessuno andò a soccorrerlo.
Dopo 1 ora si risvegliò ma aveva perso la memoria. Disperato, andò a chiedere a chiunque chi fosse ma fu cacciato da tutti e insultato pesantemente.
Dopo un po’ domandò ad una zitella disperata:
“Ti prego, chi sono io?”.
“Tu sei mio marito!” rispose la zitella, pur di trovarsi un marito.
Da quel momento Florindo e la zitella vissero insieme felici e contenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...